Sanzioni: cosa cambia dal 1 Luglio 2019

Mancata emissione fattura: cosa prevede la nuova normativa

Superato il primo semestre di “rodaggio”, a partire dal 1° luglio 2019 le sanzioni torneranno ad essere applicate secondo i meccanismi tradizionali.

Questo significa che l’emittente avrà a disposizione 10 giorni di tempo per inviare la fattura a partire dal momento in cui è stata effettuata la prestazione.

La sanzione per la mancata o tardiva emissione della fattura è stabilita dall'articolo 6 del Decreto Legislativo n. 417 del 1997 ed oscilla tra il 90% e il 180% dell’imposta relativa all'imponibile del documento.

Le modifiche normative introdotte dal Decreto Legislativo n. 119 del 2018  hanno stabilito che nei primi 6 mesi del 2019 le sanzioni non saranno applicate nel caso in cui la fattura venga comunque emessa entro il termine di liquidazione IVA. Qualora l’emissione slitti al semestre successivo, la sanzione sarà calcolata nella misura dell’80% dell’imposta relativa all'imponibile del documento.

Sede Operativa
Via G. Leopardi, 7
10095 Grugliasco (TO)
Tel. +39 011 700252
Fax +39 011 700252

Sede Legale
Via Cavalli, 28bis - 10138 Torino
P.I./C.F. IT 08225370017
advice.information.srl<at>pec.it
R.E.A. Torino 955498 del 24/05/2011
Cap.Soc. 15.000,00 € i.v.

Please publish modules in offcanvas position.